Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Neonata morta dopo il parto, serviranno gli esami istologici

Effettuata oggi l'autopsia sul corpicino della piccola Chloe, deceduta nella notte fra mercoledì e giovedì. Ma per un riscontro sulle cause che hanno portato il suo cuore a smettere di battere servirà un approfondimento sui tessuti a sulla placenta

L'ospedale San Valentino di Montebelluna

Resta per ora il "giallo" dietro alla morte di Chloe, la bambina deceduta nella notte tra l'11e il 12 aprile presso l'ospedale "San Valentino" di Montebelluna. L'autopsia sul corpo della neonata, effettuata oggi dal dottor Alberto Furlanetto, il patologo incaricato dalla Procura che sui fatti ha deciso di aprire una fascicolo d'indagine, non da riscontri. Servirà un esame istologico sui tessuti della bambina e su quello della placenta per tentare di determinare le cause della morte. L'esito è atteso fra 60 giorni.

«Siamo consapevoli - spiega il direttore generale della Uls 2 Francesco Benazzi - di aver fatto tutto il possibile. I nostri sanitari si sono sottoposti a due audit, a cui ha partecipato anche un componente esterno. In ogni caso siamo vicini alla famiglia, capiamo quanto difficile sia per una mamma e per un papà perdere un bambino. Nei loro confronti c'è tutta la solidarietà umana».

La mamma della bimba, una 30enne di Mareno di Piave, era stata ricoverata mercoledì mattina all'ospedale di Montebelluna per il parto, che è avvenuto in maniera naturale. La piccola è stata data alla luce alle 2,59 di giovedì ma fin da subito la bambina ha avuto bisogno della rianimazione neonatale. A nulla sono valsi, purtroppo, gli sforzi di tutti gli operatori sanitari presenti e il decesso è stato dichiarato alle 5.02 del mattino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata morta dopo il parto, serviranno gli esami istologici

TrevisoToday è in caricamento