Investe un motociclista e poi scappa: denunciato un 24enne

Incidente all'alba di oggi, poco dopo le 6, a Montebelluna in via Feltrina sud. Un 43enne è caduto dal mezzo e ha riportato ferite fortunatamente non gravi

Il motociclista è stato soccorso dagli infermieri del Suem 118

Dalla prima mattinata di lunedì i carabinieri di Montebelluna hanno svolto una serie di indagini per dare un volto ed un nome all'automobilista che all'alba di oggi, poco dopo le 6, si è reso responsabile di un incidente stradale e non si è fermato a soccorrere un ferito. L'incidente è avvenuto a Montebelluna, su una rotatoria in via Feltrina sud. Un 43enne, F.M., in sella ad una motocicletta Suzuki, è stato urtato, cadendo a terra, da un'auto, una Audi di colore grigio che procedeva in senso opposto, in direzione di Montebelluna.

L'uomo alla guida di questo mezzo si è dileguato, forse non rendendosi conto della gravità della situazione. Il centauro non ha riportato lesioni gravi ma fratture multiple alle gambe: il 43enne è stato soccorso da medico e infermieri del Suem 118 e trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Montebelluna, dove si trova ora ricoverato in osservazione. Sul luogo del sinistro, nel frattempo, sono stati rinvenuti a terra dei detriti appartenenti al veicolo del fuggitivo. Un fatto, questo, che nel tardo pomeriggio ha portato il pirata della strada (un 24enne) a presentarsi autonomamente dai carabinieri di Montebelluna, affiancato dal suo avvocato di fiducia. Il ragazzo è stato denunciato per lesioni gravi, fuga ed omissione di soccorso. Sulla sua auto trovati segni compatibili con l'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • A Monastier il primo punto tamponi privato: «Accesso senza prenotazione»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento