rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Montebelluna

Falsifica ricette mediche, 50enne patteggia diciotto mesi di reclusione

La donna, una 50enne del montebellunese, nel 2020 avrebbe due volte modificato in maniera rozza una prescrizione per un farmaco contro la psoriasi

C'era il lockdown e lei, un po' perché spaventata dal Covid, un po' per la scomodità di raggiungere Padova, dove c'era lo specialista che la seguiva, ha "pasticciato" su una prescrizione che aveva già ricevuto, facendo sì che fosse valida per farsi consegnare, dalla farmacia dell'Ospedale di Treviso, un farmaco contro la psoriasi, malattia infiammatoria cronica della pelle di cui soffre da anni. Scoperta, si è trovata tra capo e collo una denuncia per falso finalizzato alla truffa aggravata.

Oggi, 13 gennaio, la donna, una 50enne del montebellunese (difesa dagli avvocati Elena Rebecchi e Gregory Scarpa) ha patteggiato, di fronte al giudice Angelo Mascolo, una pena di 1 anno e sei mesi di reclusione (con la condizionale) e 800 euro di multa. Il legale della Uls 2 di Treviso (costituitasi come parte civile) Federico Vianelli ha però annunciato che nei suoi confronti verrà promossa anche una causa civile.

Mille e duecentottanta euro l'importo che avrebbe "fregato" all'Azienda sanitaria, in due distinti episodi, avvenuti tutti nella seconda metà del 2020. La donna avrebbe rozzamente falsificato le ricette, senza peraltro consultarsi con nessuno, neppure il marito. Così, pensava, si sarebbe risparmiata la scocciatura di andare a Padova, località che era anche restia a visitare per effetto della ondata della pandemia. Ma alla seconda presentazione i responsabili della farmacia ospedaliera scoprono l'imbroglio, tanto da risalire anche alla prima ricetta. E scatta la denuncia.

La 50enne, che ha ammesso le proprie responsabilità, rischiava una condanna che, come pena base, partiva da 3 anni e 5 mesi. Con il patteggiamento, e la concessione delle attenuanti, ha potuto invece godere di un consistente sconto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsifica ricette mediche, 50enne patteggia diciotto mesi di reclusione

TrevisoToday è in caricamento