menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione di Montebelluna

La stazione di Montebelluna

Rissa alla stazione dei treni, intervengono i carabinieri: un arresto

L'episodio nella serata di lunedì a Montebelluna. A finire in manette un marocchino di 24 anni che ha cercato di prendere lo sfollagente ad uno dei militari. Lo straniero è stato condannato ad una pena di 6 mesi di reclusione

C'è voluto l'intervento dei carabinieri dell'aliquota radiomobile di Montebelluna e delle pattuglie di Volpago e Nervesa per mettere fine ad una violenta rissa tra stranieri che è scoppiata nella serata di lunedì nell'area della stazione ferroviaria di Montebelluna. Al loro arrivo, i carabinieri sono riusciti a bloccare un 24enne marocchino responsabile del litigio. Lo straniero, in evidente stato di ebbrezza, ha iniziato a minacciare i militari, opponendo resistenza al fermo. Nelle fasi concitate il 24enne ha pure tentato di sfilare il bastone da difesa di un carabiniere. La prontezza dei militari ha permesso l'immediata immobilizzazione del nordafricano, evitando peggiori conseguenze. Fortunatamente nessuno dei protagonisti dell'episodio è rimasto ferito. L'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Montebelluna in attesa dell'udienza di convalida avvenuta presso il tribunale di Treviso, nella mattinata di oggi, 8 luglio. Il 24enne è stato condannato ad una pena di 6 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento