rotate-mobile
Cronaca Montebelluna

Ubriaco occupa i binari e lancia sassi contro i vagoni: arrestato

Tensione lunedì sera presso la stazione ferroviaria di Montebelluna. Un 32enne nordafricano ha provocato 45 minuti di ritardo ad un convoglio diretto a Feltre. Denunciata una 43enne che si trovava con lo straniero

Completamente ubriaco, ha occupato i binari della stazione ferroviaria e ha lanciato sassi contro i vagoni di un treno passeggeri, danneggiandoli. C'è voluto l'intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Montebelluna e della stazione di Volpago del Montello per calmare i bollenti spiriti di un nordafricano, R.A., 32 anni, irregolare sul territorio nazionale, già noto alle cronache giudiziarie che si trovava in compagnia di una 43enne del posto. L'episodio è avvenuto presso la stazione ferroviaria di Montebelluna, poco dopo le 23.30. I due, completamente ubriachi, hanno ritardato di quasi tre quarti d'ora la partenza del treno regionale diretto a Feltre, occupando il relativo binario e lanciando dei sassi contro il convoglio, danneggiando parabrezza e carrozzeria.

Lo straniero ha minacciato i carabinieri e ha cercato di evitare il controllo opponendo resistenza. Inevitabile nei suoi confronti l'arresto mentre la donna è stata denunciata per interruzione di pubblico servizio, in concorso. I due sono stati pure sanzionati perché non indossavano la mascherina. Nessuno ha riportato fortunatamente lesioni. L'arresto è stato convalidato nella mattinata di oggi, martedì 22 dicembre, e per lo straniero è stato disposto l'obbligo di dimora con firma presso il competente Comando Arma del bellunese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco occupa i binari e lancia sassi contro i vagoni: arrestato

TrevisoToday è in caricamento