Foro nel muro per razziare la tabaccheria: ladri messi in fuga dall'allarme

"Banda del buco" fallisce l'assalto in piazza Verdi a Montebelluna. I malviventi erano entrati in un'abitazione in fase di ristrutturazione che confina con il negozio

MONTEBELLUNA Hanno praticato un foro nella parete di un'abitazione disabitata per entrare nella tabaccheria adiacente ma l'allarme li ha costretti a fuggire. Colpo fallito quello che i componenti di questa "banda del buco" hanno tentato di mettere a segno nella notte tra domenica e lunedì a Montebelluna, in via Verdi. A finire nel mirino la tabaccheria di Fabrizio Menegon. I ladri erano penetrati all'interno di un edificio in fase di ristrutturazione e, probabilmente a colpi di mazza o piccone, hanno abbattuto una parete divisoria con il negozio. Il sistema d’allarme è però immediatamente scattato costringendo i malviventi alla fuga: sul posto sono giunti gli uomini della vigilanza privata e due pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Montebelluna che ora indagano sull'episodio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento