Rubano cosmetici e spintonano la commessa per scappare: arrestate

L'episodio nel pomeriggio del 4 maggio a Montebelluna, all'interno del negozio "Tigotà". In manette due ragazze di 16 e 21 anni: la prima è stata riaffidata ai genitori, la seconda è agli arresti domiciliari

Le ladre sono state fermate dai carabinieri

Tensione, nel tardo pomeriggio di ieri, all'interno del negozio di profumi e cosmetici "Tigota'" di Montebelluna. I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia hanno arrestato per rapina una donna 21enne (G.H.) e denunciato a piede libero la sua complice, una 16enne. Le ragazze, entrambe di etnia rom e pregiudicate per reati contro il patrimonio e la persona, avevano trafugato dagli scaffali alcuni cosmetici per un valore di circa 127euro e per guadagnarsi la fuga hanno spintonato la commessa che non riportava lesioni. La 21enne arrestata è stata posta ai domiciliari mentre la minorenne è stata affidata ai propri genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento