menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nella Marca scendono i decessi stradali nel primo trimestre 2015

23 morti sulle strade contro i 26 del 2014. In provincia firmato anche un protocollo. Il trend è in discesa

TREVISO Tornano a scendere i decessi stradali nel primo semestre 2015. Se il 2014 si è chiuso con 56 decessi stradali (+7% sul 2013), nei primi sei mesi di quest’anno il trend è in discesa: 23 morti sulle strade contro i 26 del 2014. “Purtroppo nel 2014 avevamo notato un lieve aumento che, se i dati continueranno su questo trend, speriamo possa rientrare – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – notiamo la crescita dei decessi in moto, mentre nel 2015 non si registrano morti in bicicletta e questo è un dato molto positivo. Purtroppo il Governo ci ha tagliato tutti i fondi per la Sicurezza Stradale e come ben sapete, non possiamo più effettuare i corsi nelle scuole o gli spot shock, iniziative che avevano contribuito a ridurre i decessi stradali di oltre il 60% in soli 10 anni”.

Con l’occasione, è stato firmato anche il protocollo tra Provincia, COBIS, Inail, Spisal 7, 8 e 9, Direzione Territoriale del Lavoro, Filt Cigl Treviso, Fit Cisl Treviso, Uil Trasporti Treviso per “Autisti Professionali e Guida Sicura”. Erano presenti Stefano Garibbo, coordinatore COBIS Treviso, e Giuseppe Musto, direttore Inail Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento