rotate-mobile
Cronaca

Morti sul lavoro nel Nordest: si registra una dimunizione significativa

Due le vittime del lavoro a gennaio 2016, l'anno precedente nel Triveneto ne venivano totalizzate otto. Anche a livello nazionale si registra un calo di decessi sul lavoro

TREVISO Sono due in tutto le morti bianche registrate nel primo mese dell’anno a Nordest, una a Bolzano ed una a Vicenza. Mentre, a gennaio del 2015, i morti rilevati in occasione di lavoro in Triveneto erano quota otto.Questi i dati dell’ultima indagine condotta dall’osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering di Mestre sulla base di dati Inail.

Presidente-Osservatorio-Ing-Mauro-Rossato-4

Mauro Rossato - Presidente dell’Osservatorio Vega Engineering

A tali risultati il presidente, Mauro Rossato ha commentato: "Il decremento rilevato può fare finalmente auspicare un ridimensionamento degli infortuni mortali sul lavoro a Nordest, soprattutto dopo il 2015 che è stato segnato da 105 vittime”. La diminuzione del numero di decessi sul lavoro, emerge inoltre anche a livello nazionale, a gennaio infatti sono stati registrati 37 infortuni mortali sul lavoro, contro i 50 del gennaio 2015.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti sul lavoro nel Nordest: si registra una dimunizione significativa

TrevisoToday è in caricamento