rotate-mobile
Cronaca Villorba

Imprenditoria trevigiana in lutto: a 88 anni si è spento il Conte Enrico Ancilotto

Storico imprenditore agricolo della Marca, negli anni è stato presidente della Cantina di Villorba, della latteria locale e di Confagricoltura

Sono ore di lutto quelle che sta vivendo il mondo imprenditoriale della Marca. Venerdì mattina, nella sua Villa Felissent a Villorba, si è difatti spento a 88 anni il Conte Enrico Ancilotto, storico imprenditore agricolo e già presidente della Cantina di Villorba, della latteria locale e di Confagricoltura. Appassionato sciatore, tanto da partecipare a due Universiadi, era anche un amante della montagna e della natura. Il Conte era però soprattutto legato all'imprenditoria agricola e ai possedimenti terrieri di famiglia che ha sempre curato con attenzione e amore. Ancilotto lascia così nel dolore la moglie Foschetta, tra le fondatrici della Croce Rossa di Treviso, e i figli Alberto e Mariateresa.

Questo il ricordo dello storico maestro di tennis, e imprenditore, Bepi Zambon: «Ieri è morto il Conte Enrico Ancilotto. Mi lascia un caro amico che ha intrecciato nella mia carriera momenti fondamentali e visioni proiettate in un futuro nel quale mi ha onorato della sua stima. La sua saggezza e il suo stile continueranno ad essere momenti di vita. Ciao Enrico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria trevigiana in lutto: a 88 anni si è spento il Conte Enrico Ancilotto

TrevisoToday è in caricamento