Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

La sanità trevigiana perde uno stimato medico: morto il dottor Roberto Fuser

Ex candidato sindaco nella sua Zero Branco, oltre che assessore ai servizi sociali, Fuser è stato a lungo tempo infettivologo e pneumologo all'ospedale Ca' Foncello di Treviso

ZERO BRANCO Si è spento a poco meno di due mesi di distanza dalla moglie Lucia Zanibellato il noto infettivologo e pneumologo trevigiano Roberto Fuser, 65enne residente a Zero Branco. L'uomo, come la sua compagna di una vita, era malato ormai da tempo e si è spento nel pomeriggio giovedì all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove lavorava da tantissimi anni. 

Conosciutissimo nella sanità trevigiana, era apprezzato anche nella politica locale per i suoi trascorsi come candidato sindaco a Zero Branco nel 2014 con la lista "Città Futura" e per aver in passato assunto la carica di assessore ai servizi sociali quando primi cittadini erano Cappelletto e Sagramora. I funerali si terranno sabato alle 16 presso la chiesa di Santa Maria Assunta a Zero Branco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sanità trevigiana perde uno stimato medico: morto il dottor Roberto Fuser

TrevisoToday è in caricamento