menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a soli 35 anni a causa di un aneurisma: Fabio lascia un figlio piccolo e la moglie

Fabio Saglimbene, originario di Siracusa ma cresciuto a Dosson di Casier, è spirato in ospedale dopo due giorni in coma farmacologico. Straziati gli amici e la famiglia

Se ne è andato in pochi giorni a soli 35 anni a causa di un terribile aneurisma che lo aveva colpito la mattina di Pasqua. E' morto così mercoledì in ospedale Fabio Saglimbene, dopo due giorni di coma farmacologico e un intervento alla testa per cercare di ridurre l'emorragia cerebrale. Originario di Siracusa, era cresciuto a Dosson di Casier per poi trasferirsi a Padernello di Paese dopo il matrimonio con la moglie Alessia, divenuta poi madre del piccolo Santiago che ora si ritrova senza padre a soli 18 mesi. Lavoratore instancabile (era dipendente del NaturaSì in viale Cadorna a Treviso), amante dei viaggi e degli animali, Fabio era persona generosa e sempre disponibile e proprio per questo lascia un vuoto incolmabile sia tra gli amici che in famiglia, dove lascia il fratello Alessandro e i genitori Immacolata e Cosimo. Come riporta "la Tribuna", i funerali si terranno lunedì alle ore 15.30 presso la chiesa di San Paolo a Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento