rotate-mobile
Cronaca Ponzano Veneto

Caldo killer stronca Fiorenzo Dalla Torre, l'operaio gentiluomo

L'uomo era addetto ad irrigare le aree verdi di Ponzano per contrastare il caldo, ma proprio le alte temperature lo hanno ucciso al lavoro

PONZANO VENETO Era considerato l'operaio "gentiluomo" in quanto ogni volta che nel parco del Municipio di Ponzano spuntava una rosa lui era solito poi regalarla ad una collega, ma proprio questa sua passione alla fine è risultata fatale.

Come difatti riporta "il Gazzettino", giovedì pomeriggio il 48enne ponzanese Fiorenzo Dalla Torre, operaio comunale, è stato trovato ormai privo di vita all'interno del vialetto coperto che dal Municipio porta al magazzino. A scoprire il cadavere verso le 16.30 è stata una collega che immediatamente ha dato l'allarme, ma purtroppo i soccorsi del Suem 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. "Fiore", come lo chiamavano gli amici, è così morto per la dedizione al suo lavoro: proprio la mattina infatti aveva detto ai colleghi che, nonostante le torride temperature del giorno, non sarebbe uscito prima delle 17, ma dalle testimonianze pare che l'uomo si fosse messo al lavoro già alle 14, per aiutare le piante comunali ad affrontare la calura estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo killer stronca Fiorenzo Dalla Torre, l'operaio gentiluomo

TrevisoToday è in caricamento