rotate-mobile
Cronaca

Treviso piange Gian Paolo Li Volsi, grande artista della città

Il noto pittore è venuto a mancare a 84 anni dopo una lunga lotta contro il Parkinson. Persona molto amata in tutta Treviso, lascia nel dolore i figli ed i nipoti

Si è spento a 84 anni Gian Paolo Li Volsi, per gli amici storici “Pierino”, noto pittore trevigiano. Intorno alle 23 di ieri, a seguito di una lunga lotta contro il Parkinson, è difatti venuto a mancare lasciando così nel dolore i figli Francesco e Fernanda, la nuora Michela, il genero Valerio, i nipoti Federico, Lucrezia e Jacopo e tantissimi amici che in queste ore si sono stretti intorno a tutti i parenti facendo recapitare alla famiglia centinaia di messaggi di cordoglio. Gian Paolo (in arte “Li Volsy”) è stato un uomo che ha fatto diventare la pittura uno stile di vita, tanto da esporre le sue opere in molteplici mostre d’arte in tutta Italia e non solo. Non solo pittore però, ma anche scrittore visto che nel 1989 pubblicò il libretto di poesie e disegni "Immagini".

Persona simpatica, ironica e dalla battuta sempre pronta, Li Volsi era anche un amante della musica, della cultura e dell’antiquariato. «Da oggi porto dentro di me la luce dei suoi occhi e del suo sguardo sul variopinto universo umano, il suo sorriso che mi ha insegnato la saggezza del silenzio e dell'ironia. Ricorderò poi per sempre i viaggi che per anni abbiamo fatto tutte le estati in Francia, in Provenza, dove papà amava lavorare» lo ricorda la figlia Fernanda, titolare delle Officine Li Volsi.

«Nostro padre ci ha insegnato a colorare la tristezza, a curvare la rigidità, a guardare con occhi attenti e senza pregiudizi – commenta invece il figlio Francesco - Ci ha fatto comprendere l’amore per l’arte in ogni sua forma ed accezione, facendoci dono della sua sensibilità, della sua pazienza e della sua onirica visione del mondo. Adesso ci ha lasciato, ma è entrato per sempre nel suo mondo fatto di amore, di sogni e di colori dove, dal buio della sua tela, ne farà uscire la luce». L’ultimo saluto sarà dato giovedì alle ore 15.30 nella camera ardente allestita presso l’obitorio dell’ospedale Ca’ Foncello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso piange Gian Paolo Li Volsi, grande artista della città

TrevisoToday è in caricamento