rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Castelfranco Veneto / Borgo Pieve

Muore in solitudine in un B&b: il corpo ritrovato solo dopo 7 giorni

Ad accorgersi che qualcosa non andava alcuni clienti che si sono lamentati di un forte odore che arrivava da una delle stanze

CASTELFRANCO VENETO E' morto in solitudine, senza che nessuno si accorgesse del malore fatale che probabilmente lo ha colpito prima di poter richiedere aiuto. E' successo all'interno di un b&b a Castelfranco Veneto negli ultimi giorni.

Come riporta "il Gazzettino", la vittima è il 52enne Giovanni d'Ambrosio originario di Napoli, ma da anni residente a Montebelluna con la moglie e due figli. Ex dipendente di Contarina Spa, l'uomo aveva affittato per qualche giorno una camera del bed and breakfast di Borgo Pieve, ma nessuno lo aveva poi più notato fino a quando alcuni clienti, infastiditi da un fortissimo odore proveniente da una delle stanze della struttura, non hanno allertato i proprietari per cercare di capire quale ne fosse l'origine. A quel punto, una volta aperta la porta di ingresso alla camera, l'amara scoperta del cadavere del 52enne già in stato di decomposizione in quanto morto da circa sette giorni per cause naturali. Sul posto si è quindi poi recato il Suem 118 per il recupero della Salma e i carabinieri per tutte le verifiche del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in solitudine in un B&b: il corpo ritrovato solo dopo 7 giorni

TrevisoToday è in caricamento