menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una vita per la musica: morto a 91 anni il compositore Giusto Pio

Uno dei massimi esponenti della musica veneta si è spento domenica mattina a Castelfranco Veneto, la città che gli aveva dato i natali. Fu amico e collaboratore di Franco Battiato

CASTELFRANCO VENETO La musica italiana è in lutto per la dolorosa scomparsa di una delle sue colonne portanti. Il maestro Giusto Pio, nato 91 anni fa a Castelfranco Veneto, si è spento domenica mattina nella città in cui era nato e vissuto.

Completata una formazione musicale classica a Venezia, venne ingaggiato come concertista dell'orchestra di musica sinfonica della RAI di Milano, guidata a quel tempo da Cinico Angelini. Divenne noto al grande pubblico per aver collaborato con molti celebri artisti italiani, tra i quali Franco Battiato, Alice, Giuni Russo e Milva. Spesso i loro album degli anni Ottanta e Novanta hanno tratto giovamento dal tocco estroso e sperimentale dell'artista trevigiano, che ha lavorato, a seconda del caso, come arrangiatore, violinista o direttore d'orchestra. Nel 1981 vinse il Festival di Sanremo in qualità di autore, insieme a Battiato e Alice con il brano "Per Elisa", interpretato da Alice.

Immenso il cordoglio e la commozione di Franco Battiato, al quale Pio ha impartito lezioni di violino già a partire dagli anni Settanta. Buona parte degli album del musicista vedono come autore lo stesso Battiato, soprattutto quelli che hanno riscosso un più largo riscontro di vendite. A lui, l'autore de "L'isola che non c'è" e altri grandi successi, ha dedicato quest'oggi un post commemorativo sulla sua pagina Facebook. Oltre alla sua immensa cultura musicale Giusto Pio ha dimostrato anche doti e talento pittorico nelle varie mostre allestite in Italia nel corso degli anni. In occasione del suo 85º compleanno (11 gennaio 2011) a Caerano San Marco è stato organizzato un grande evento con la partecipazione di Battiato, Alice, Alberto Radius, Francesco Messina. In tale occasione è stato presentato il primo volume biografico dal titolo "Dedicato a Giusto Pio" con allegato un cd musicale nel quale è presente l'ultima opera del Maestro, Dolomiti Suite, proposta come inno alle Dolomiti. Negli ultimi anni la vecchiaia aveva preso il sopravvento ma Giusto Pio non ha mai messo in secondo piano la sua grande passione per la musica.

 "Sono sconvolto da questa tragica notizia" ha commentato il sindaco di Castelfranco Veneto Stefano Marcon "Mi unisco al cordoglio della famiglia, Giusto Pio è stato un grande uomo per la nostra comunità. Ricordo che nel 2016 festeggiai con lui il suo novantesimo compleanno. Una festa bellissima. Mancherà molto, a tutte le persone che l'hanno conosciuto e soprattutto alla città di Castelfranco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento