rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Dramma sul lavoro: operaio di 61 anni cade da un ponteggio e muore

L'incidente è accaduto venerdì in un cantiere di Lavarone (a Trento) e a perdere la vita è stato il rumeno Ladislau Balogh che risiedeva a Conegliano

È morto l'operaio rimasto vittima di un incidente sul lavoro nella mattinata di venerdì 8 ottobre (poco prima delle 11) in un cantiere di Bertoldi, frazione del Comune di Lavarone (Trento). Si tratta di un uomo di 61 anni rumeno, Ladislau Balogh, vittima di una caduta di circa sei metri da un ponteggio. L'uomo stava lavorando in un cantiere edile quando è caduto, per cause ancora tutte da ricostruire. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Lavarone per le prime manovre. Toccherà ora ai carabinieri e agli ispettori del lavoro dell'Uopsal accertare se si è trattato di una fatalità o di una carenza di sicurezza. Le condizioni dell'uomo si sono rivelate subito estremamente gravi, tanto da far arrivare, oltre ad un'ambulanza, anche un elicottero per il trasporto in ospedale. I tentativi dei sanitari però si sono rivelati vani, troppo gravi le ferite riportate nella caduta. Balogh, che aveva domicilio a Brugine nel padovano (dove viveva con la figlia, il genero e quattro nipoti), aveva la residenza a Conegliano, città della sede della cooperativa "Talpos coperture in legno" per cui lavorava con il genero Vasile Viorel Talpos che aveva in subappalto il cantiere di Lavarone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma sul lavoro: operaio di 61 anni cade da un ponteggio e muore

TrevisoToday è in caricamento