rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Revine Lago

Revine Lago, ripescato un cadavere nel lago da i vigili del fuoco

L'uomo, del quale non è ancora nota l'identità, è stato ripescato seminudo e privo di vita sulla sponda di Tarzo, grazie all'intervento dei vigili del fuoco. Secondo le prime ricostruzioni si tratta di un uomo sulla settantina ritrovato senza documenti

REVINE LAGO Un morto sulle sponde del Lago di Revine. L'uomo, del quale non è ancora nota l'identità, è stato ripescato seminudo e privo di vita sulla sponda di Tarzo, grazie all'intervento dei vigili del fuoco. Secondo le prime ricostruzioni si tratta di un uomo sulla settantina ritrovato senza documenti. Nelle vicinanze del lago parrebbe non esserci un'auto di proprietà dell'uomo. Sul posto, oltre al medico necroscopo, sono intervenuti anche gli uomini dell'arma dei carabinieri, per cercare di dare un nome all'uomo recuperato e per capire con esattezza cosa possa essere successo. Non si esclude nessuna pista d'indagine che possa aver portato la morte dell'uomo, anche se potrebbe trattarsi di un suicidio, in quanto parrebbe che alcune persone lo avessero visto entrare in acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revine Lago, ripescato un cadavere nel lago da i vigili del fuoco

TrevisoToday è in caricamento