La città di Oderzo piange Loris, stroncato dal male a soli 47 anni

Da oltre un ventennio, nonostante innumerevoli interventi chirurgici alle spalle, combatteva contro una leucemia che è poi risultata fatale

Loris Sarri

Si è spento giovanissimo, a soli 47 anni e attorniato dai suoi cari, l'opitergino Loris Sarri. Da oltre un ventennio, nonostante innumerevoli interventi chirurgici alle spalle tra cui un trapianto di cellule staminali grazie alla donazione del fratello Roberto (titolare a Oderzo dell'azienda R. Stampi), combatteva contro una leucemia che è poi risultata fatale. Negli ultimi giorni di vita, per evitare il contagio da Coronavirus, Loris era tornato a casa dalla sua famiglia, seguito comunque dal medico di base, dagli operatori sanitari dell'ospedale di Oderzo e dai volontari dell'Advar. Sempre sorridente e con una forza d'anima ineguagliabile, e pur essendo invalido al 100%, Loris quando poteva dava una mano al lavoro al fratello. Loris lascia la mamma Antonietta Battistella, il fratello Roberto e i nipoti Gianluca e Giada. A causa dell’emergenza legata al Covid-19 non ci saranno funerali ma un momento di commiato privato solo per i parenti più stretti alla Casa funeraria Canzian di Gorgo al Monticano lunedì 30 marzo.

Tra i primi a ricordarlo il nipote Gian: «Purtroppo, dopo mesi che mio zio Loris andava avanti e indietro per ospedali, per blocchi respiratori e forti dolori, alla giovane età di 47 anni è venuto a mancare...Non so nemmeno io cosa scrivere, anche perché non ne sono capace. Ovviamente da una parte mi dispiace molto e mi mancherà, ma da una parte so che finalmente non soffrirà più di quei forti dolori che aveva ogni giorno tanto da non riuscir a dormir la notte e ad alzarsi dal letto...Che la terra sia lieve, ci rivediamo!». L'amica Meri, invece, ha così voluto ricordarlo con un post in Facebook: «Buon viaggio Loris Sarri...Mi hai mostrato cosa vuol dire essere puri nell'anima...forse per questo la vita ti ha riservato tante sofferenze che tu hai sempre affrontato mai tradendo la tua natura. Ti porterò sempre con me».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1512287_606046532821786_1650725784_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento