menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Spagnol

Paolo Spagnol

Dramma a Casera Spinoncia: escursionista 55enne precipita e muore

Paolo Spagnol era in compagnia di un'amico, lungo il sentiero Rommel ad Alano di Piave (BL), quando ha improvvisamente perso l'equilibrio precipitando nel vuoto

Attorno alle 12 di sabato la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista il cui compagno era precipitato nella zona di Casera Spinoncia ad Alano di Piave (BL). Dalle prime informazioni, i due stavano percorrendo il sentiero Rommel numero 849, quando il 55enne Paolo Spagnol di Ciano di Crocetta del Montello è uscito dall'itinerario e, nel tentativo di prendere un oggetto che gli era caduto, ha perso l'equilibrio scivolando sul ghiaccio e precipitando senza che l'amico sia più riuscito a vederlo o sentirlo.

I soccorritori, una volta risaliti alle coordinate del punto in cui si trovavano al momento dell'incidente, e mentre il Soccorso alpino di Feltre si preparava in supporto alle operazioni, hanno fatto decollare l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore che ha prima individuato l'escursionista restato sul sentiero e poi rientrato autonomamente. L'eliambulanza è poi scesa sulla verticale, rintracciando il corpo senza vita del 55enne alcune centinaia di metri più sotto. Ricomposta, la salma è stata recuperata e trasportata al cimitero di Quero - Vas in accordo con i carabinieri. «Spagnol, che lavorava alla Geox dove svolgeva anche il ruolo di delegato della Femca Cisl, era persona nota perché molto attivo in paese (era membro del Comitato festeggiamenti di Santa Mama, ndr.) - dichiara il sindaco Marianella Tormena ai nostri microfoni - Laureato in psicologia, era una persona squisita ed un appassionato della montagna. Il mio pensiero va ora alla moglie Rossella Cervi, al figlio Alberto e alla figlia Prisca. Tutta la nostra comunità si stringe a loro nel dolore». Le esequie si terranno martedì alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Ciano, mentre il rosario sarà celebrato lunedì sera alle 18.30.

Il dolore della Femca e della Cisl territoriale

Immenso il dolore della Femca e della Cisl territoriale per la prematura scomparsa di Paolo Spagnol, delegato della Femca Cisl alla Geox, visto che era stato eletto alle elezioni Rsu nel giugno del 2018. «La Femca, unitamente alla Cisl, esprime la massima vicinanza alla famiglia di Paolo - fatica a trovare le parole Gianni Boato, segretario generale della Federazione dell’energia, della moda e della chimica - Era una persona sinceramente stimata e amata da tutti - dice commosso - mite e disponibile, con una calma e una enorme dolcezza, ma fermo nei principi e nell’attenzione verso il prossimo. Non sopportava ingiustizie o soprusi, era sempre schierato sempre dalla parte dei più deboli, con trasparenza e lealtà». La terribile notizia ha sconvolto i colleghi di Paolo e i delegati che lo hanno affiancato nell’impegno sindacale di questi anni. Spagnol lavorava alla Geox da oltre 20 anni e nell’ambito dell’area marketing era coordinatore dell’ufficio grafico interno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento