Cronaca

Tragedia a Salgareda: stroncato da un infarto il braccio destro del sindaco

Walter De Piccoli, 61 anni d'età, è morto domenica mattina durante una gita organizzata dal Cai di Ponte di Piave a Padola. Responsabile dell'ufficio tecnico, lascia moglie e tre figli

SALGAREDA Il comune di Salgareda è in lutto per la morte improvvisa e inaspettata del geometra Walter De Piccoli, responsabile dell'ufficio tecnico, nonché braccio destro del sindaco Andrea Favaretto. 

De Piccoli, 61 anni d'età, aveva preso parte, nella mattinata di domenica, a un'escursione organizzata dal Cai di Ponte di Piave a Padola, quando a causa di uno sforzo eccessivo, tra mezzogiorno e l'una, si è accasciato al suolo privo di sensi. Immediata la chiamata al 118 da parte delle persone che erano insieme a lui. Quando però il Suem di Pieve di Cadore è giunto sul luogo dell'incidente per De Piccoli non c'era più nulla da fare. L'uomo è stato stroncato da un infarto e ogni tentativo di rianimazione è stato vano. De Piccoli, oltre a essere presidente della Coro Voci del Piave a Salgareda era un grande appassionato di camminate in montagna. Lascia la seconda moglie Laura e ben tre figli: Alberto, Giorgia e Beatrice, tutti comprensibilmente sotto shock per una tragedia così dolorosa e inaspettata. "E' una notizia tragica e inaspettata" commenta il sindaco Favaretto "Pensare che solo poche ore prima mi ero trovato con Walter per assistere insieme al Panevin mi lascia davvero sconvolto. Oltre a esser stato un valido dipendente, impegnato a fondo nella comunità di Salgareda, è stato davvero un grande uomo e un ottimo amico. Mancherà tantissimo a tutti noi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Salgareda: stroncato da un infarto il braccio destro del sindaco

TrevisoToday è in caricamento