menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il palazzo in viale Trento e Trieste

Il palazzo in viale Trento e Trieste

Giallo a Treviso: ragazzo trovato morto ai piedi di un palazzo

E' successo nella notte tra lunedì e martedì in viale Trento e Trieste a Treviso. A perdere la vita un giovane ragazzo africano

TREVISO Drammatico ritrovamento nella notte tra lunedì e martedì al termine di viale Trento e Trieste. In una palazzina d'angolo con viale Orleans, notoriamente frequentata ed abitata negli anni da stranieri, è stato difatti scoperto in una pozza di sangue il cadavere di un giovane nordafricano.

L'allarme è scattato verso le 2.45 grazie alla segnalazione di uno dei residenti, ma all'arrivo dell'ambulanza del Suem 118 ormai per il ragazzo non c'era più nulla da fare. E' probabile infatti che lo straniero sia morto sul colpo in quanto precipitato da notevole altezza da uno dei terrazzini tra il sesto e il settimo piano delle abitazioni del palazzo. Ignote per ora però le cause scatenanti della caduta, tanto che al vaglio delle forze dell'ordine ci sono sia l'ipotesi di suicidio che di omicidio, ma quella più probabile sembrebbe indicare uno sfortunato incidente. Secondo infatti la testimonianza in Questura di un ventenne italiano, condomino nello stesso stabile e presunto amico del defunto, si ipotizza che il giovane abbia cercato di saltare da una balaustra verso un'apertura del sottotetto dove dormiva come ospite di un altro amico 35enne, ma che nel salto sia scivolato precipitando così prima al 5° piano, dove ha distrutto una paratia, e poi rimbalzando fino all'androne del 1° dove è rimasto a terra esanime. Per ora però nessuno avrebbe visto o sentito nulla di più, ma per le indagini potrebbero risultare utili le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza dell'istituto bancario presente al pianterreno. In ogni caso sul luogo della tragedia si sono presentati sia il Pm di turno che la polizia, ma le uniche informazioni trapelate parlano di un giovane 22enne marocchino (con molteplici, ma piccoli precedenti di polizia) residente in un comune fuori Treviso e le cui generalità non sono state rilasciate in quanto la madre ancora non è stata informata del fatto. Fondamentali per una valutazione completa di quanto accaduto saranno comunque gli esami autoptici in corso di svolgimento all'Ospedale Ca' Foncello.

(Il Dottor Biasutti della Squadra Mobile in conferenza stampa)

biasutti-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento