Era stato direttore generale di Fondazione Cassamarca: morto a 85 anni Renato Sartor

Conosciutissimo in tutta la Marca, era stato anche presidente dell'Istituto case popolari e dell'Ulss 7, vice presidente della casa di riposo "Francesco Fenzi", oltre che scrittore e alpino

Credit Onoranze Funebri Memorial

CONEGLIANO Il coneglianese ha perso per sempre una delle sue figure storiche, una della più amate. Si tratta dell'85enne Renato Sartor, conosciuto in tutta la Marca trevigiana per esser stato direttore generale di Fondazione Cassamarca, presidente dell'Istituto case popolari e dell'Ulss 7, vice presidente della casa di riposo "Francesco Fenzi", oltre che scrittore e alpino. Come riportano i quotidiani locali, nella sua vita Sartor aveva anche però la passione della politica e per questo dal 1975 al 1983 era stato consigliere comunale e capogruppo di Democrazia Cristiana Conegliano, mentre tra il 1981 e il 1982 ne era stato Segretario provinciale. Legato al mondo del sociale e al prossimo, viene ricordato da tutti come un'ottima persona. Lascia la moglie Luigina, i figli Andrea e Luca, i nipoti, la sorella Onorina ed il fratello Lino. Il rosario sarà recitato giovedì alle ore 19 nel duomo di Conegliano, mentre le esequie si terranno sabato alle ore 10 prima della cremazione della salma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento