Cronaca

Davide muore nel sonno a 18 anni, ispezione in ospedale a Belluno

La Regione vuole vederci chiaro sulla scomparsa di Davide Bristot il 18enne di Sedico trovato senza vita nella sua cameretta. Il giorno prima del decesso era stato rimandato a casa dai medici

Davide Bristot

Ci sono importanti sviluppi sul caso della tragica scomparsa di Davide Bristot, il 18enne di Sedico trovato senza vita nella sua camera da letto. La sera prima del decesso il 18enne era andato in ospedale a Belluno a farsi visitare per un forte dolore alla testa.

Il giovane sarebbe stato visitato e rimandato a casa al termine di una serie di esami clinici e alla somministrazione di una flebo. Una versione questa confermata da diversi amici e dai parenti della vittima. Il mal di testa durava già da qualche giorno ma martedì, dopo ripetuti attacchi di vomito, la situazione è degenerata portando il giovane al decesso.

Giovedì 15 luglio la Regione Veneto ha avviato la procedura di attivazione per un’ispezione all'ospedale di Belluno. Su richiesta del presidente, Luca Zaia, l'assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin ha attivato il servizio ispettivo regionale, che avrà il compito di effettuare una verifica sulle modalità di assistenza ricevute dal ragazzo al pronto soccorso dell'ospedale bellunese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davide muore nel sonno a 18 anni, ispezione in ospedale a Belluno

TrevisoToday è in caricamento