Cronaca

Caorle: va a fare un bagno in mare, 40enne muore annegato

La tragedia si è consumata sabato scorso sulla spiaggia di Ponente. Il figlio, non vedendo rientrare a riva il padre, aveva lanciato l'allarme ai soccorritori

MOTTA DI LIVENZA E' annegato mentre faceva il bagno in mare, nei pressi della spiaggia di Ponente a Caorle. Questa la tragica fine di un 50enne di origini albanesi ma residente da tempo a Motta di Livenza, Altin Xhihani. L'episodio è avvenuto sabato scorso. L'uomo era arrivato nella località veneziana in compagnia di alcuni amici e del figlio per trascorrere qualche giorno di vacanza. Nel pomeriggio aveva deciso di andare a fare il bagno ma non ha più fatto ritorno a riva. In serata il figlio del 40enne, non vedendolo rientrare, ha lanciato l’allarme. Subito sono scattate le ricerche. Il cadavere dell'uomo si trovava a cinquanta metri da riva e galleggiava a filo d'acqua. A notarlo e a segnalarlo è stato un altro bagnante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caorle: va a fare un bagno in mare, 40enne muore annegato

TrevisoToday è in caricamento