menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movimento forconi, a Treviso attivisti sulla Pontebbana e Conegliano

Sono comparsi anche in Veneto nella tarda serata di domenica i primi presidi del movimento populista dei 'forconi', contro il governo

Sono comparsi anche in Veneto nella tarda serata di domenica i primi presidi del movimento populista dei 'forconi', la galassia di movimenti contro il Governo e anti-europeisti. La Polstrada del Veneto segnala almeno quattro raggruppamenti di attivisti. 

I manifestanti domenica sera hanno dispensato volantini con i motivi della protesta: uno formato da una decina di persone sta attuando un sit in all'uscita del casello di Soave (Verona) sulla A4, mentre sono una trentina gli attivisti presenti sulla statale 13 Pontebbana a Ponte della Priula (Treviso); un altro presidio è segnalato sulla A27 all'uscita di Conegliano (Treviso), mentre un gruppo di una cinquantina di persone sta volantinando nella zona industriale di Cittadella (Padova).  Per ora gli attivisti dei 'forconi' non hanno causato alcun problema al traffico, e la situazione appare tranquilla. 

In regione i promotori dell'iniziativa, i cosiddetti 'forconi', tra cui i 'liberi imprenditori federalisti' della Life, avevano annunciato 19 presidi: sino a questo momento, secondo la mappa disegnata dalla Polstrada del Veneto i disagi sono concentrati ai caselli autostradali di Vicenza Ovest, Montecchio Maggiore (Vicenza) e Soave (Verona). I manifestanti hanno posto di traverso i loro mezzi pesanti nei pressi degli accessi autostradali bloccando di fatto la circolazione con grossi disagi sul traffico anche sulla rete stradale ordinaria. Bloccata anche la tangenziale di Vicenza che corre parallela alla A4. Difficoltà nella mobilità stradale anche a Resana (Treviso) dove gli autotrasportatori hanno bloccato la rotatoria sulle statali 307 e 308. Sul luogo carabinieri e polizia locale. Militari stanno intervenendo anche a Cittadella (Padova) dove la protesta si è concentrata sulla circonvallazione. Meno preoccupante la situazione a Conegliano (Treviso) dove non c'è blocco del traffico e dove i manifestanti si stanno limitando a un volantinaggio sotto gli occhi di pattuglie dei carabinieri.?

Rimangono critiche in alcuni nodi viabilistici del Veneto le condizioni del traffico semi paralizzato dalla protesta dei 'forconi' e delle categorie di cittadini decisi a scendere in strada pur non appartenendo a sigle sindacali ufficiali. Si registrano nel vicentino e nel veronese le maggiori criticità al traffico regionale. Poco fa sono stati chiusi in entrata e uscita i caselli autostradali sulla A4 di Montecchio Maggiore e Soave; medesimo destino sembra attendere anche il casello di Montebello dove si sta riversando il traffico impossibilitato a filtrare a Montecchio. Diventa così molto critica anche la situazione sulla viabilità ordinaria: a Vicenza la tangenziale cittadina è paralizzata con centinaia di automobili bloccate nelle gallerie dei Berici. Per ora 'solo' code di pochi chilometri a Padova Sud e a Padova Industriale e Cittadella in direzione Treviso. A Venezia rallentamenti tra Mestre e il capoluogo per un presidio all'altezza di Fincantieri. Nel veronese è agibile il casello di Peschiera del Garda sulla A4. Iniziano tuttavia le difficoltà in centro a Verona dove un gruppo di manifestanti distribuisce volantini nella zona di corso Porta Nuova. Tutti i punti di maggiore criticità sono controllati da polizia, carabinieri e polizia locale: sino a questo momento non si sono verificati incidenti tra forze del'ordine e dimostranti.
(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
TrevisoToday è in caricamento