rotate-mobile
Cronaca Conegliano / Viale Giosuè Carducci

Giovane neomelodico canta abusivamente al mercato: i passanti gli pagano la multa

E' successo stamattina a Conegliano. Il ragazzo, senza autorizzazione, è stato fermato dalla polizia locale prima che il pubblico insorgesse contro le forze dell'ordine per liberarlo

I passanti che pagano la multa ad un giovane cantante neomelodico al mercato di Conegliano. Non è un'opera di fantasia questa, ma quanto realmente successo stamattina, dopo le 10.30, lungo viale Carducci durante il tradizionale mercatino rionale. Il ragazzo si era difatti messo a centro strada con microfono e casse per cantare alcune canzoni, ottenendo fin da subito vasti applausi e interesse da parte dei cittadini in quel momento intenti a fare shopping. Ben presto, però, gli animi si sono scaldati quando sul posto sono intervenute sia la polizia locale che la polizia di Stato per calmare i presenti e multare il cantante reo di occupare abusivamente il suolo pubblico. Il neomelodico, padre di due bimbi piccoli ed in città con la moglie in una sorta di tour musicale ambulante, non era difatti in possesso di alcuna autorizzazione comunale, tanto da affermare di non sapere di necessitarla perché solo di passaggio nella città trevigiana. Gli agenti non hanno però voluto saperne delle sue scuse e, dopo lunghe discussioni, lo hanno inevitabilmente multato scatenando così le ire dei passanti che hanno iniziato ad inveire contro le forze dell'ordine. Dopo qualche momento di tensione, dovuto soprattutto alla multa staccata al giovane, i cittadini hanno poi improvvisato una colletta e pagato la sanzione al ragazzo che ha così potuto ricominciare a cantare e "guadagnare" grazie alle offerte del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane neomelodico canta abusivamente al mercato: i passanti gli pagano la multa

TrevisoToday è in caricamento