menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende una multa in Svizzera, ora rischia di andare in prigione

Un trevigiano rischia addirittura di finire in cella. Ha preso una multa in Svizzera a fine estate 2013 per aver oltrepassato il limite

TREVISO - Gli è stata recapitata a casa una multa, ma proveniva dalla Svizzera, probabilmente non ci ha dato più di tanto peso. E invece, a distanza di pochi mesi, gli arriverà un atto emesso dal tribunale di Treviso, una richiesta di rogatoria internazionale per il trevigiano che rischia una condanna molto più pesante rispetto alla semplice sanzione. 

Le regole in Svizzera, infatti, sono diverse. Dopo i sessanta giorni, si cade sul penale. La multa risale all'estate del 2013, quando il trevigiano superò di dieci chilometri orari il limite di velocità. 120 euro il totale da pagare. ma il malcapitato non era a conoscenza degli accordi tra l'Italia e alcuni paesi esteri. Questi prevedono che, nel caso venga comminata una multa in Svizzera, Germania, Francia e Austria, andrebbe pagata anche se fuori dal confine. 

Ora il trevigiano rischia una condanna. In Svizzera, infatti, il mancato pagamento di un illecito amministrativo può comportare anche la pena di qualche giorno in cella nel caso si rimetta piede al di là del confine. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento