Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Roma

Mangiano il kebab in piedi, multa di 400 euro a testa per tre giovani

Nel primo sabato segnato dalla nuova ordinanza regionale anti-assembramenti in centro a Treviso si è registrato il 60% di presenze in meno rispetto allo scorso weekend

Polizia locale sulle Mura di Treviso (Foto d'archivio)

Iniziano a vedersi i primi effetti dell'ordinanza regionale anti-assembramenti in vigore da oggi per tutto il Veneto. Dalle prime ore di sabato mattina la polizia locale di Treviso ha tenuto monitorato il territorio comunale, con particolare attenzione alle vie del centro storico.

Da un primo confronto con le immagini delle videocamere di sorveglianza, rispetto a sabato scorso oggi si è registrato il 60% di presenze in meno in centro a Treviso. I trevigiani hanno dato un segnale importante di rispetto delle nuove norme. Gli agenti della polizia locale hanno identificato una cinquantina di persone che camminavano lungo le vie del centro ma tutti avevano una motivazione valida per essere fuori casa: o erano residenti a pochi metri di distanza oppure erano usciti per degli acquisti. Tre ragazzi di origine pakistana sono stati multati invece verso le ore 16.30 in Via Roma. I vigili li hanno fermati mentre i tre stavano mangiando in piedi un kebab fuori dal locale che gliel'aveva preparato. I tavolini c'erano ed erano pure liberi ma i tre sono stati multati perché la nuova ordinanza prevede l'obbligo di consumare cibi e bevande seduti al tavolo dalle 15 alle 18. I tre multati, di 25, 28 e 29 anni, dovranno pagare 400 euro di multa a testa. Il gestore dell'attività è stato invece diffidato e non multato dal momento che non c'erano prove sufficienti per altre sanzioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangiano il kebab in piedi, multa di 400 euro a testa per tre giovani

TrevisoToday è in caricamento