rotate-mobile
Cronaca Asolo

Controlli nei weekend, 45 multe in un mese: «In 26 senza cinture»

La polizia locale dell'Asolano traccia un bilancio dei controlli su strada effettuati tra . Il commento del sindaco Migliorini: «In caso di impatto a 50 all'ora il peso del nostro corpo aumenta di 20 volte»

Nell'ultimo mese un conducente su nove è stato sanzionato per irregolarità o trasgressione al Codice della strada nella zona di Asolo. È il bilancio dei controlli straordinari effettuati nelle fasce orarie tardo pomeridiane e serali dei weekend dagli agenti del servizio associato di polizia locale dell’Asolano, competente per i Comuni di Asolo, Fonte e Maser.

Le sanzioni

A fronte di un numero complessivo di 412 veicoli controllati, sono state infatti elevate ben 45 sanzioni. Di queste, 6 sono per guida in stato di ebbrezza. In due distinti casi l’alcoltest ha fatto registrare un tasso alcolemico del conducente ben superiore a 1,5 gr/l: limite oltre il quale si prevede un’ammenda da 1500 a 6mila euro, l’arresto da 6 ai 12 mesi, la decurtazione di 10 punti dalla patente, la sospensione della patente da 1 a 2 anni e la confisca del veicolo. Un altro caso ha fatto riscontrare un tasso compreso tra 0,8 e 1,5 gr/l (sanzione amministrativa da 800 a 3200 euro, arresto fino a 6 mesi, meno 10 punti dalla patente e sospensione della patente da 6 a 12 mesi) mentre altri tre conducenti hanno fatto rilevare un tasso di alcool nel sangue da 0,5 a 0,8 gr/l (multa di 540 euro, meno 10 punti dalla patente e sospensione della patente da 3 a 6 mesi). Scoperto e rilevato anche un caso di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, per il quale sono previsti provvedimenti sanzionatori analoghi alla guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 gr/l. Le altre sanzioni riguardano ben 26 casi di guida senza cintura di sicurezza (83 euro di sanzione e 5 punti decurtati dalla patente); 2 casi di guida con l’uso del telefonino (165 euro e meno 5 punti); un caso di eccesso di velocità e ancora 6 revisioni scadute (173 euro e fermo del veicolo fino al rinnovo della revisione) e 3 patenti scadute (158 euro e ritiro della patente fino al rinnovo del documento di guida).

Il commento

«Ancora una volta emerge il dato dei tanti casi di mancato uso delle cinture di sicurezza - sottolinea il sindaco Mauro Migliorini -. Allacciare le cinture è fondamentale per salvare la propria e l’altrui vita. Dovremmo sempre ricordarci che a una velocità di soli 10 km/h il nostro peso aumenta, in caso di impatto, di 7 volte. Mentre ad esempio la velocità di 50 km/h fa aumentare il nostro peso corporeo, sempre in caso di impatto, di ben 20 volte. E se l’impatto è tra due veicoli i pesi si sommano in modo devastante. Richiamiamo quindi all'uso delle cinture di sicurezza, come invitiamo pure a controllare la validità dei propri documenti, visti i vari casi di patenti e di revisioni scadute, oltre a non mettersi mai alla guida dopo aver bevuto alcool o sotto l’effetto di sostanze - conclude il sindaco -. Sono sempre le solite raccomandazioni, ma l’esito del primo mese di controlli della Polizia Locale ci conferma quanto sia importante continuare a ripeterle».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nei weekend, 45 multe in un mese: «In 26 senza cinture»

TrevisoToday è in caricamento