Cronaca Centro

Sono positivi al virus ma escono di casa: due denunciati

Sono tra le tremila persone multate in provincia di Treviso nel corso dell'ultimo mese. I dati sui controlli e le sanzioni sono stati resi noti dal Ministero dell'Interno

Sono stati denunciati per "epidemia colposa" due trevigiani positivi al Covid-19 sorpresi fuori casa dalle forze dell'ordine. Ad annunciarlo è una nota del Ministero dell'Interno che, in queste ore, ha diffuso i dati sui controlli svolti dal 10 marzo al 15 aprile in provincia di Treviso.

I due denunciati sono residenti in provincia di Treviso e dovranno pagare anche una pesante sanzione per aver violato l'isolamento domiciliare, mettendo a rischio la salute dei cittadini. Nel frattempo, i trevigiani sanzionati in questo ultimo mese hanno superato quota tremila: sono infatti 3099, di cui 2100 multati e 999 denunciati. In totale i controlli portati a termine dalle forze dell'ordine sono stati 59169 mentre superano quota 23mila (23512) gli esercizi commerciali della provincia controllati dal 10 marzo a oggi. Sono 43 invece i trevigiani denunciati per aver scritto dati o nominativi falsi sulle autocertificazioni, violando di fatto gli articoli 495 e 496 del Codice penale. Tra i negozi controllati invece ne sono stati sanzionati 24, sei i negozianti multati, 18 gli esercenti denunciati. L'aumento del numero di controlli deciso dal Ministero dell’Interno, guidato da Luciana Lamorgese, ha portato a importanti risultati non solo nella Marca ma anche a livello nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono positivi al virus ma escono di casa: due denunciati

TrevisoToday è in caricamento