Rifiuti domestici abbandonati nei cestini pubblici: scoperti due ecovandali

Si tratta di due uomini poi sanzionati dalla polizia locale di Carbonera. Il sindaco Ortolan: «I controlli mirati funzionano e gli eco-furbi vengono così individuati»

I rifiuti abbandonati a Vascon

Si intensificano i controlli in merito agli abbandoni ed agli errati conferimenti dei rifiuti nel territorio di Carbonera, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini. Gli accertamenti eseguiti hanno, tra l’altro, l’obiettivo di disincentivare coloro che non differenziano i rifiuti secondo il modello vigente di raccolta differenziata ‘porta a porta’ (che prevede la raccolta a domicilio) ma li collocano impropriamente nei cestini urbani. «Si osserva, infatti, un uso improprio dei cestini stradali che sistematicamente vengono usati per smaltire rifiuti urbani indifferenziati» dichiara il sindaco Federica Ortolan.

Le verifiche condotte dalla polizia locale, analizzando le immagini prese dalle fototrappole posizionate a rotazione in diverse zone del territorio, hanno però di recente permesso di risalire ad un soggetto, puntualmente sanzionato, che due mesi fa si è reso responsabile dello smaltimento di rifiuti domestici lasciati impropriamente nel cestino pubblico di via Cesare Battisti a Vascon, in un'area vicina al plesso scolastico locale.

«Tali rifiuti hanno comportato un grave problema di incuria che va contrastato attraverso una continua attività di indagine. La pratica impropria di gettare il sacchetto di rifiuti domestici nel cestino pubblico, pesa sulla collettività e sul decoro del territorio, nonché sullo standard del servizio di raccolta differenziata del nostro Comune. Gli accertamenti di questo tipo continueranno nel prossimo periodo con l’utilizzo di sistemi tecnologici come le fototrappole che sono state acquistate dall’Amministrazione comunale per garantire un maggior controllo del territorio» chiosa il sindaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, grazie alla segnalazione di un cittadino responsabile, il corpo di polizia locale è riuscito ad individuare con prontezza un uomo autore di un ulteriore e recente abbandono di rifiuti in via Valdemoneghe a Mignagola, lungo il tratto che costeggia la linea ferroviaria. L’uomo è stato identificato immediatamente e gli sarà comminata la sanzione prevista per l’abbandono. «Si vuole evidenziare che i controlli mirati, a tutela dei cittadini e del decoro urbano, funzionano e gli eco-furbi vengono scoperti e successivamente sanzionati» conclude Ortolan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento