menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Tribunale di Treviso

Il Tribunale di Treviso

Settantaduenne morto al centro estetico, la Procura indaga per omicidio colposo

Vittorio Silvestrini, 72 anni, imprenditore fondatore della Perlarredi di Azzano Decimo di Pordenone è stato colpito da un malore si trovava all'interno di un centro medico di Spresiano per l'eliminazione di una piccola cicatrice sotto un'ascella

Doveva essere un intervento ordinario e si è trasformato in tragedia.  Vittorio Silvestrini, 72 anni, imprenditore fondatore della Perlarredi di Azzano Decimo di Pordenone morto improvvisamente, colpito da un malore risultatogli fatale mentre si trovava all'interno di un centro medico di Spresiano per l'eliminazione di una piccola cicatrice sotto un'ascella. 

Una tragedia che è ora l'oggetto di una indagine della procura della Repubblica di Treviso; il pubblico ministero Anna Andreatta ha aperto un faciscolo per omicidio colposo e disposto il sequestro delle cartelle cliniche dell'imprenditore attinenti l’imprenditore, delle strumentazioni e dei medicinali che si trovavano in sala operatoria. I carabinieri di Spresiano si sono intrattenuti a lungo con il direttore del centro medico Francisco Mora Zambrano, per raccogliere materiali e testimonianze. Sul registro degli indagati sono stati iscritti i due medici presenti durante l’anestesia

L'autopsia verrà eseguita domani, poi sarà ci sarà il nulla osta per i funerali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento