Muratore di 52 anni si suicida a Castelcucco

Un muratore di 52 anni è stato trovato morto dalla sorella, mercoledì a Castelcucco. L'uomo si sarebbe suicidato perché non riusciva a trovare lavoro

Giornata tragica, mercoledì 17 aprile, nella Marca. Dopo la morte dell'operaio vicentino a San Zenone degli Ezzelini, un altro suicidio è venuto alla luce.

A Castelcucco un muratore di 52 anni è stato trovato morto nella sua camera da letto. A fare la tragica scoperta è stata la sorella, in mattinata.

Secondo quanto si è appreso, l'uomo, da tempo senza lavoro e in gravi difficoltà economiche, si sarebbe ucciso legando una corda nautica a un gancio del soffitto.

Il 52enne si era confidato con la sorella, esponendole le proprie difficoltà persino nell'affrontare le piccole spese quotidiane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tragico gesto dell'uomo, secondo le indicazioni del medico legale, risalirebbe a domenica scorsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento