menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ca' dei Carraresi inaugura "Il museo in vetrina": 10 appuntamenti gratuiti

Dieci appuntamenti a Treviso per tutto l’inverno a cura di Artika Eventi. Opere d’arte in vetrina tra Mazinga e artisti emergenti

TREVISO - Dai Samurai del Giappone agli artisti contemporanei italiani. A Ca’ dei Carraresi è iniziata la rassegna d’arte Il museo in vetrina a cura di Artika Eventi. L’iniziativa verrà presentata martedì 4 novembre dal curatore Daniel Buso, insieme ai partner del Progetto Casa Dei Carraresi Associazione Melograno.

Il Museo in vetrina consiste in dieci appuntamenti d’arte, ad ingresso gratuito, in programma nella storica sede trevigiana da ottobre 2014 a febbraio 2015, opportunità unica per gli artisti contemporanei del territorio di farsi conoscere visto il successo di pubblico previsto per la grande mostra “Giappone. Dai Samurai a Mazinga” ospitata nello stesso periodo, e per la quale Artika Eventi offre un accesso convenzionato che prevede uno sconto all’ingresso per chi visiterà entrambe le esposizioni. Artika porta, in una serie di mostre d’arte contemporanea personali e non, alcuni tra gli artisti che hanno esposto nel corso della “Rassegna di Arte Contemporanea”; evento che dal 2011 si svolge a cadenza annuale nel medesimo Museo trevigiano. Caratteristica unica e particolare, studiata dal curatore  Daniel Buso, di questa esposizione è la commistione tra città e arte, tra spazio museale e strada. Durante i dieci appuntamenti di Museo in Vetrina infatti al piano terra di Ca’ dei Carraresi le opere verranno esposte a ridosso delle ampie vetrate d’ingresso in modo da essere apprezzate dai passanti. Una collezione di opere collocate “in vetrina” per creare un dialogo non soltanto tra opere e spazi interni, ma anche tra quest’ultimi e la vita cittadina esterna, garantendo così la massima visibilità agli artisti contemporanei emergenti, in vista anche del successo della grande mostra sul Giappone. Le mostre “in vetrina” saranno visitabili nei giorni e negli orari di apertura del museo (Lun-Ven: 09-19 e Sab-Dom: 09-20), in occasione dei dieci appuntamenti il sabato ci sarà un vernissage con la presentazione del curatore. Il ciclo  è iniziato in questi giorni con la mostra personale di Angelo Muriotto, che tocca il tema di Gutenberg e l’invenzione della stampa a caratteri mobili, in vista del 500enario della morte del grande tipografo veneziano Aldo Manuzio, l’esposizione concluderà con il finissage di martedì 4 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento