menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede di My Toast in Piazza San Leonardo

La sede di My Toast in Piazza San Leonardo

A Treviso arriva l'attesa "My Toast", la prima toasteria tutta trevigiana

Un locale innovativo, a portata di studenti, turisti e lavoratori. Materie prime di qualità e velocità del servizio saranno i punti forti. Si punterà però anche su birre e dolci

TREVISO Tra i porticati della splendida Piazza San Leonardo nasce My Toast, la prima toasteria take away nel cuore di Treviso. L’attività si sviluppa in due parti: “My toast Take away”, ideale per uno spuntino veloce, gustoso e allo stesso tempo di qualità, e “My Toast cafè” dedicato alla caffetteria, perfetto per colazioni di tutti i tipi e per la pausa caffè, senza dimenticare le centrifughe bio. Il toast è però il vero protagonista di quest nuovo locale pronto a rivoluzionare le pause pranzo dei trevigiani. Gustatevi quindi questa intervista ai founder della toasteria prima dell'inaugurazione del prossimo 12 maggio alle 18!

Perchè scegliere di aprire a Treviso un locale a base principlamente di toast?

"Si tratta di una pietanza semplice, da noi preparata con materie di prima qualità italiane e bio (la maggior parte dei loro prodotti alimentari viene da agricoltura biologica e biodinamica). Per noi questo è fondamentale, perché vogliamo che ogni prodotto mantenga durante il processo di preparazione tutte le sue proprietà. L’obiettivo che in primo luogo ci poniamo è quello di far apprezzare ai consumatori di cibi take-away e street food la bontà dei nostri toast preparati con alimenti salutari, naturali e biologici. L’azienda si strutturerà poi come progetto di franchising “dedicato al toast”, la cui prima apertura si terrà nel mese di maggio, il 18, proprio nel centro di Treviso. Sono comunque in progetto ulteriori aperture nel futuro (Liguria, Sardegna, Lazio, Sicilia, Calabria, Marche e Puglia n.d.r.)".

Qual è l'offerta completa e l'idea di marketing che proponete all'interno di "My Toast"? Insomma, la vostra filosofia e mission...

"La nostra idea di business si incentra verso un forte contatto con la clientela caratterizzato dalla massima esperienza e professionalità dei nostri dipendenti sia nella fase di vendita che nella fase di preparazione del cibo. I nostri toast sono preparati con ingredienti di primissima qualità, naturali, biologici e soprattutto di origine italiana (DOP e DOCG). Vogliamo trasmettere attraverso l’esperienza del cibo la passione che ogni giorno ci alimenta al fine di trovare combinazioni di sapori sempre più accattivanti e stimolanti, di modo da garantire che l’esperienza del “cibo da strada” non sia semplicemente considerata come un modo per cibarsi in fretta ma, anzi, un’occasione per trovare, seppur avendo poco tempo a disposizione, la possibilità di cibarsi in modo sano, nutriente e sfizioso. Completano comunque l’esperienza altri alimenti e bevande di altissima qualità: spremute, centrifughe, cocktail biologici, vasta scelta di caffè, birra artigianale e dolci di prima qualità. Un’attività di ristorazione differente da quel che ci circonda giornalmente. I contenitori sono poi ecosostenibili, biologici e fatti con materiale riciclato e tutti i nostri packaging sono fatti con carta reciclata. Forniamo anche alla città dei cestini brandizzati così da sensibilizzare la gente sull’idea della pulizia e del rispetto dell’ambiente".

Da dove trae origine però questa nuova forma di offerta culinaria? D'altronde siete i primi ad aprire una toasteria in centro città...

"Lo spunto per la nostra idea di business si fonda sulla constatazione che al giorno d’oggi le persone hanno sempre meno tempo da dedicare a se stessi, dovendo districarsi fra mille impegni e necessità della vita lavorativa. Ragion per cui è necessario, ora più che mai, far si che l’esperienza della cucina e del buon cibo non venga meno ma anzi, sia valorizzata il più possibile! Ecco allora che My Toast S.r.l si inserisce nel mercato cercando di coprire un target di consumatori il più vasto possibile, dai turisti, agli studenti, ai lavoratori ed anche agli anziani. Il toast infatti che offriamo è salutare, molto rapido da preparare, servire e consumare. Oltretutto, ora che i media pubblicizzano e trasmettano format televisivi incentrati sulla cucina e sul consumo di cibo nutriente e gustoso, è necessario fornire al mercato una valida alternativa a piadinerie, pizze al trancio, paninoteche, bar e ristoranti, garantendo al tempo stesso qualità e servizio eccellente. Ovviamente in questo tipo di attività vige la regola del “passaparola”, quindi di primaria importanza è garantire che il cibo e il servizio siano di altissima qualità. Sulla spinta del contatto diretto con il pubblico si è pensato di far pubblicità all’attività anche sui social e sui moderni canali di comunicazione. Stiamo lavorando alla possibilità di attivare un comodo servizio a domicilio tramite la pubblicazione di volantini su cui reperire il numero telefonico e prendere visione del menù offerto. Il guadagno della nostra attività, da nostra attenta analisi dei punti di forza e debolezza, sta proprio nella velocità e nella semplicità di vendita dei prodotti, comunicazione chiara e semplice. La vendita deve realizzarsi massimo in un minuto di attività, facendo in modo che il negozio sia sempre sgombero e garantisca un servizio, il più possibile pronto e rapido. Evitando che si creino tempi morti di attesa, si garantisce la massimizzazione del protto e la rapida diffusione del passaparola tra acquirenti e potenziali consumatori".

Possiamo dire che "genuinità" è il vostro motto? L'elemento al primo posto nella vostra idea di cucina?

"Avremo trenta tipi di toast tra cui scegliere e tutti gli ingredienti sono selezionati e frutto di ricette studiate da chef professionisti. Toast tradizionali, toast internazionali, toast vegani, toast vegetariani...sicuramente troverete quello giusto per voi! “My toast” sposa l’idea di semplicità, velocità e qualità. La maggior parte dei nostri prodotti alimentari viene infatti da agricoltura biologica e biodinamica, così che il prodotto usato per la trasformazione mantenga tutte le sue proprietà".

Un ultima domanda: come sarete strutturati all'interno del locale? 

"L’organigramma aziendale si basa su una struttura gerarchica, caratterizzata però da collaborazione e dialogo, con un amministratore al vertice (che si occuperà del controllo giornaliero dell’attività e delle dinamiche operative); una persona di fiducia che si dedichi all’attività di ordine, gestione, conservazione e preparazione del cibo ed infine due addetti alla vendita “face to face”, continuamente istruiti e formati di modo da garantire la massima efficacia possibile".

A questo punto non resta che assaggiare uno dei loro toast...Buon appetito!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento