Incubo per una turista trevigiana a Napoli: due migranti provano a rapinarla

Vittima dell'aggressione una giovane 26enne di Montebelluna che era intenta a parlare al cellulare. Interviene la polizia e arresta gli autori del gesto

Una volante della polizia

Gli agenti delle volanti di Napoli hanno arrestato per i reati di tentata rapina e lesioni personali in concorso tra loro, due cittadini del Gambia di 21 e 26 anni. I poliziotti, impegnati nel controllo del territorio, poco dopo la mezzanotte di domenica, passando per piazza Garibaldi hanno sentito le grida di due ragazze e notato due giovani extracomunitari mentre aggredivano una loro amica. Prontamente gli agenti sono intervenuti inseguendo e arrestando i due giovani che alla vista della “pantera” avevano desistito dalla rapina ed erano scappati verso corso Umberto I.

I poliziotti hanno accertato che la vittima, una giovane 26enne di Montebelluna, S.F., mentre era intenta a parlare al cellulare, era stata aggredita da uno dei due giovani che aveva provato a strapparle il telefono dalle mani. Non riuscendoci, era subentrato il complice che aveva trattenuto la ragazza per le spalle per poi spingerla a terra. La 26enne è stata medicata per delle escoriazioni e contusioni in seguito alla caduta provocatagli dai due rapinatori. I due extracomunitari sono stati condotti nel carcere di Poggioreale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento