menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo Nes, il commissario decide per la vendita immediata

L'annuncio è comparso giovedì sul sito del Tribunale di Treviso. Entro il 10 gennaio gli interessati all'acquisto potranno presentare le loro candidature

Il commissario governativo Sante Casonato preme per la vendita quanto prima della North East Services, coinvolta nello scandalo dei 28 milioni sottratti dal caveau.

Sul sito del tribunale di Treviso, giovedì, è stato pubblicato l'annuncio riguardante la vendita dell'intera società: i potenziali acquirenti potranno farsi avanti entro il 10 gennaio ma le offerte d'acquisto devono riguardare necessariamente l'intero complesso aziendale.

Come riporta la Tribuna di Treviso, la messa in vendita dell'istituto di vigilanza è stato comunicato anche ai rappresentanti sindacali delle filiali della Nes di tutta Italia, in un incontro tenutosi giovedì a Bologna. Secondo quanto riferito da Casonato ci sarebbero almeno una decina di soggetti interessati all'acquisto della società, che conta 250 dipendenti e fattura 9 milioni di euro l'anno.

L'obiettivo del commissario è quello di riuscire a vendere la società in grandi blocchi, per mantenerne alto il valore e il livello occupazionale. Sul piatto, oltra al ramo della vigilanza, ci sarebbero anche il caveau e le tre sale conta.

Passate le festività, il prossimo 3 gennaio i sindacati incontreranno nuovamente il commissario per discutere ancora delle garanzie per i lavoratori.

Nel frattempo è già andato all'asta il parco auto della Nes, con un discreto successo: era necessario racimolare liquidità per corrispondere gli stipendi ai lavoratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento