Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Salvi gli uffici postali dei piccoli comuni: il Tar del Lazio boccia la proposta delle Poste

Dopo un tira e molla andato molto per le lunghe, ecco la decisione finale che da ragione ai clienti dell'Avv. Garofalo. Inutili le rimostranze presentate da Poste Italiane

TREVISO Novità molto gradita quella arrivata sabato nei Comuni di Borso del Grappa, Codognè, Follina, Fonte, Giavera del Montello, Godega di Sant'Urbano, Maserada sul Piave, Nervesa della Battaglia, San Zenone degli Ezzelini, Sarmede, Valdobbiadene e Vedelago. I rispettivi uffici postali, infatti, non chiuderanno i battenti come previsto fino a qualche mese fa e continueranno quindi con la propria attività come se nulla sia successo.

Riavvolgendo i nastri della cronaca infatti, solo pochi mesi fa il TAR del Veneto aveva rigettato per incompetenza il ricorso congiunto di sindaci e Anci per evitare la chiusura definitiva degli uffici postali più piccoli della Marca, in quanto secondo Poste Italiane ormai non garanti di sufficienti introiti per il loro mantenimento sul territorio. Uno schiaffo quindi per le amministrazioni locali, soprattutto quelle "montanare", che avrebbero visto ad esempio i propri anziani costretti inevitabilmente ad emigrare in altri Comuni limitrofi per ritirare anche solo la pensione. A quel punto però, grazie anche all'intervento dell'Avv. Luigi Garofalo di Treviso, fu deciso di ricorrere direttamente al TAR del Lazio per cercare di dirimere nel minor tempo possibile la controversia.

Ed è così notizia di solo qualche qualche ora fa che il Tribunale laziale ha confermato quanto già predisposto nelle settimane scorse, ossia il fatto che tutti gli uffici postali interessati dal progetto di chiusura di Poste Italiane dovranno rimanere aperti e continuare la propria attività per rispetto dei propri clienti, tenendo anche conto che "nel bilanciamento degli interessi, appare prevalente quello delle amministrazioni ricorrenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvi gli uffici postali dei piccoli comuni: il Tar del Lazio boccia la proposta delle Poste

TrevisoToday è in caricamento