rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca San Giuseppe / Via Paludetti, 11

No Vax imbrattano la scuola elementare, il sindaco: «Gesto folle»

Gli slogan: "Vax uguale morte" e "Lotta, diritti, libertà" comparsi venerdì 17 febbraio sui muri della scuola primaria "Rambaldo degli Azzoni" a San Giuseppe. Indagano i carabinieri

Tornano le scritte "no vax" in vernice rossa a Treviso. Dopo alcuni mesi in cui slogan e raid vandalici sembravano terminati, venerdì 17 febbraio, all'esterno della scuola primaria di Via Paludetti a Treviso i muri dell'edificio sono stati imbrattati con le scritte a caratteri cubitali: "Vax=Morte" e "Lotta, diritti e libertà" accompagnate dalla W dentro al cerchio, simbolo del movimento anti-vaccini.

Il blitz dei No Vax (Credits: Carabinieri di Treviso)-2

Gli accertamenti sull'accaduto sono stati eseguiti dai carabinieri di Treviso, chiamati sul posto dopo la scoperta delle scritte. I filmati delle videocamere della zona potrebbero aiutare i militari dell'Arma nell'individuare i responsabili di questo nuovo atto vandalico. Furioso il sindaco Mario Conte che ha condannato pubblicamente il raid vandalico con queste parole: «E la chiamano protesta, queste sono follia, idiozia e scarsa predisposizione a vivere in una comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Vax imbrattano la scuola elementare, il sindaco: «Gesto folle»

TrevisoToday è in caricamento