rotate-mobile
Cronaca Valdobbiadene

Nozze miste, Tribunale Treviso: "Questo matrimonio s'ha da fare"

A causa degli ostacoli posti dalle autorità straniere e italiana, una coppia ha rischiato di non poter coronare il proprio sogno. La vicenda è stata risolta dal Tribunale di Treviso

L'opposizione delle autorità algerine, le pubblicazioni bloccate: sembrava proprio che il matrimonio non si dovesse fare. A risolvere la situazione che teneva sospesa una cosiddetta coppia mista è intervenuto il Tribunale di Treviso. E le nozze, finalmente, verranno celebrate.

Dopo dieci anni d' amore e due figli, una coppia di Valdobbiadene, formata da un trevigiano e un'algerina, avevano deciso di sposarsi. Ma dal momento che il promesso sposo non risultava essersi convertito all'Islam, le autorità algerine avevano negato il nulla osta alle nozze.

Permesso negato, dunque pubblicazioni bloccate dal Comune. Per fortuna i giudici del Tribunale di Treviso sono corsi in aiuto ai due innamorati e hanno definito illegittimo il no opposto dall'ufficiale di stato civile.  Non possono, infatti, essere preclusi due diritti: da una parte quello della libertà religiosa, sancito dalla Costituzione, e dall'altro "il diritto fondamentale della persona, e non solo del cittadino italiano, di costruire una famiglia attraverso il matrimonio liberamente contratto".

Da parte sua, il sindaco di Valdobbiadene Bernardino Zambon, ha dichiarato di non aver mai incontrato la coppia e di non essere a conoscenza della loro storia. Quello che è certo "è che daremo sicuramente corso alla sentenza del Tribunale", ha detto il sindaco.

Prima di correre all'altare, però, i due promessi sposi dovranno aspettare ancora trenta giorni dopo le pubblicazioni.

La storia ci riporta alla memoria l'episodio della mancata trascrizione in Italia di un matrimonio avvenuto in Marocco opposto da un altro comune trevigiano, in quanto mancava agli atti l'esplicita volontà della donna di sposarsi. Anche in quel caso i giudici del tribunale di Treviso avevano dato ragione alla coppia stabilendo che l'unione dovesse essere trascritta. (ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nozze miste, Tribunale Treviso: "Questo matrimonio s'ha da fare"

TrevisoToday è in caricamento