Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Conegliano, spunterà nuova rotatoria sulla Pontebbana

Nel 2015 completamento anche della bretella di Parè e interventi in tutto il comune, tra cui altre rotonde e abbattimento barriere architettoniche

CONEGLIANO Grandi attese a Conegliano per un 2015 in cui si attende il completamento di opere importanti, come la bretella di Parè - i cui lavori proseguono e dovrebbero concludersi nella seconda metà dell'anno - e la parte privata di via Amerigo Vespucci - per la quale in marzo si terrà un'asta decisiva.

"La viabilità sarà al centro del 2015 anche grazie ad un intervento in Pontebbana, la nuova rotatoria che andrà a regolamentare uno degli incroci più trafficati, quello che collega l'autostrada al centro città. - spiega il sindaco Floriano Zambon - Per questo lavoro hanno concorso ben nove ditte e in giornata ci sarà l'assegnazione provvisoria dei lavori. Nelle prossime settimane il cantiere sarà avviato per poi concludersi in breve tempo. Un punto nevralgico sarà così reso più scorrevole e sicuro. Un elemento a favore della trasformazione di viale Italia, il tratto di Pontebbana che attraversa il territorio comunale, che intendiamo riqualificare considerandola via di attraversamento cittadino, rendendola quindi più sicura e decorosa, affiancando una pista ciclabile alberata". 

Il mese di gennaio 2015 vedrà da un lato l'inaugurazione (giorno 13, ore 10.30) della palestra della scuola elementare Mazzini (oltre 1 milione di euro il costo dell'intervento) ma anche l'avanzamento dell'iter burocratico per il nuovo palasport Stadio. "Dopo l'ok al progetto preliminare il percorso per il rifacimento della palestra Stadio è oramai avviato - aggiunge il sindaco Floriano Zambon - il mondo della scuola e la città tutta avranno in questo modo un nuovo palazzetto dello sport, moderno, sicuro e adeguato alla più ampia gamma di attività sportive".

Dopo l'epifania saranno avviati tre nuovi cantieri in città: realizzazione di due rotatorie in via Battisti, completamento riqualificazione via Vecchia Trevigiana e abbattimento barriere architettoniche e asfaltatura di via Nazario Sauro.  Entro la primavera inoltre sarà completato l'intervento di messa in sicurezza della ex discarica delle Fosse Tomasi (oltre 2 milioni di euro l'intervento), un'area in futuro destinata a verde pubblico come parco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano, spunterà nuova rotatoria sulla Pontebbana

TrevisoToday è in caricamento