San Biagio di Callalta: 47mila euro per nuovo sistema videosorveglianza

Approvati anche interventi in aree verdi e contributi alle scuole materne paritarie. Il sistema di telecamere con tre portali

Il municipio di San Biagio di Callalta

SAN BIAGIO DI CALLALTA E’ lunga la lista di interventi che l’amministrazione di San Biagio di Callalta si propone di realizzare grazie ai quasi 350 mila euro reperiti da alcune variazioni di bilancio (295 mila di investimenti e 50 mila di parte corrente). “Dopo l’approvazione della delibera all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale – spiega il primo cittadino – potremo mettere in cantiere importanti opere di manutenzione come la sistemazione del marciapiede di via XXV aprile e della via 1^ Maggio, la riqualificazione di alcune aree verdi e, non ultima, la realizzazione del sistema di videosorveglianza urbana”.

VIDEOSORVEGLIANZA Con riferimento a quest’ultimo, grazie all’investimento previsto di 47 mila euro, sfruttando il collegamento di fibra ottica di AscoTlc, sarà creata una dorsale con tre portali dotati di telecamere per la lettura delle targhe degli autoveicoli e telecamera fissa ad alta risoluzione che riprenderà il contesto circostante giorno e notte. I siti individuati sono viale 1^ maggio, via Postumia Ovest (fronte Archiutti) e via Postumia Est (fronte osteria del Raboso). I dati saranno a disposizione dei comandi di Polizia locale e dei Carabinieri. “Il sistema – spiega il sindaco -, che potrà essere implementato con altre telecamere utilizzando la fibra ottica o il wireless, rappresenterà uno strumento importante per il presidio del territorio e la sicurezza dei cittadini”.

AREE VERDI Sempre grazie alle variazioni di bilancio si interverrà presso le aree verdi, utilizzando anche il contributo di 15 mila euro ‘donato’ al Comune grazie al premio del concorso Ferrero. “Per rendere l’intervento ancor più significativo – spiega il Sindaco – abbiamo aggiunto altri 15 mila euro del nostro bilancio. L’area prescelta è quella di piazza Berlinguer; il progetto in via di realizzazione prevede anche l’installazione di giochi accessibili a portatori di handicap”.

SCUOLE MATERNE PARITARIE Buone notizie anche per le scuole materne paritarie a cui saranno erogati complessivamente 125 mila euro, “20 mila in più di quanto prevede la convenzione siglata con il Comune” conclude Cappelletto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento