menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi tagli alla Electrolux di Susegana, Zaia: "Siamo inquietati"

Lo ha detto il presidente della Regione Veneto in seguito all'annuncio del nuovo piano di rilancio da parte del gruppo. La Regione è preoccupata

"Stiamo e stavamo seguendo la partita della Acc di Mel, che riguarda 600 lavoratori, ed è arrivata come una tegola sulla testa ulteriore bruttissima notizia". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, rispondendo ad una domanda sull'annunciato progetto di revisione della rete produttiva italiana di Electrolux. "La notizia della messa in dismissione di una struttura da 2mila lavoratori ci inquieta e ci preoccupa - ha proseguito - ma soprattutto non è questo ciò che vogliamo dalle aziende perché - ha concluso Zaia - alle difficoltà l'unica risposta non possono essere solo i licenziamenti".

Venerdì sono state annunciate dal gruppo nuove misure di rilancio. Gli impiegati italiani coinvolti nella riorganizzazione degli uffici dell'azienda saranno circa 200 tra i 7500 dipendenti in tutta Europa. Il colosso svedese ha spiegato che a fronte dell'insoddisfacente performance del settore elettrodomestici Emea, Electrolux ha assunto una serie di importanti decisioni strategiche con l'obiettivo di ridurre i propri costi operativi in Europa. Il progetto, che dovrà essere avviato subito e concluso entro il biennio 2014-2015, prevede un'organizzazione meno complessa, più veloce ed efficace nel raggiungere e gestire il mercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento