menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Lino Baggio, Giulio Civiero, Katia Martinello, Eros Cocco e Bertilla Baggio

Da sinistra Lino Baggio, Giulio Civiero, Katia Martinello, Eros Cocco e Bertilla Baggio

L'ex osteria "Da Cocio" diventa "Mille895" tra cicchetti, gelato artigianale e bevande biologiche

La famiglia Baggio passa il testimone a Giulio Civiero, Eros Cocco e Katia Martinello. La struttura e' divisa in tre locali

RIESE PIO X Era il 31 dicembre quando la storica osteria “Da Cocio” aveva servito le ultime “ombre” prima di chiudere. Sono passati quasi tre mesi e quel locale che per i cittadini di Riese Pio X e non solo era una tappa fissa, rinasce e prende il nome di “Mille895”. Un nome che richiama alla sua data di nascita, 120 anni fa, un locale gestito per oltre un secolo dalla famiglia Baggio.

Sabato pomeriggio in centinaia hanno dato il benvenuto al “Mille895”, in via Merry del Val, in centro storico a Riese. Erano presenti anche gli stessi Lino Baggio e la moglie Bertilla, ultimi gestori del locale, che hanno idealmente passato il testimone a Giulio Civiero, Eros Cocco e Katia Martinello. Per quest'ultima si tratta di una nuova avventura, un sogno che si realizza. Giulio invece già gestiva la gelateria "Il gelato di Giulio" a Riese Pio X ed Eros il Picatabari, un apecar itinerante che propone street food "alla veneta".

L'idea dei nuovi gestori è quella di creare un mix tra tradizione e innovazione con un'offerta che spazia dai prodotti della cucina veneta al gelato artigianale, passando attraverso le bevande biologiche. Si sviluppa in tre locali, ciascuno con una propria identità: la gelateria artigianale, la caffetteria e l'osteria dove saranno servite ombre e cicchetti veneti e - come consuetudine - saranno ospitati gli amanti del gioco delle carte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento