menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giorgio Roberti

Giorgio Roberti

Nuovo assetto per Arsenàl.IT: nominati consiglio di amministrazione, presidente e direttore generale

Giorgio Roberti, già direttore generale dell'Azienda ULSS 3 di Bassano e Commissario dell'Azienda ULSS 4 Alto Vicentino, nominato presidente mentre Annamaria Tomasella, direttore amministrativo dell'ULSS 9 Treviso, è stata scelta come vicepresidente

TREVISO Rinnovato l’assetto organizzativo di Arsenàl.IT che vede come nuovo presidente il dr. Giorgio Roberti, direttore generale dell’Azienda ULSS 3 di Bassano e Commissario dell’Azienda ULSS 4 Alto Vicentino. Il neo-presidente, che succede a Claudio Dario alla guida del Consorzio nell’ultimo decennio, è stato nominato in occasione della prima riunione del nuovo consiglio di amministrazione del quale fanno parte anche Simona Aurelia Bellometti, direttore sanitario dell’ULSS 6 Vicenza, Chiara Bovo, direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, Annamaria Tomasella, direttore amministrativo dell’ULSS 9 Treviso (che è stata scelta anche come vicepresidente di Arsenàl.IT) e Maurizio Zanon, direttore amministrativo dell’ULSS 15 Alta Padovana. 

Ma le novità in seno all’organizzazione del Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale non si limitano agli assetti istituzionali. Il nuovo consiglio di amministrazione ha infatti proceduto alla nomina del nuovo direttore generale, l’ing. Lorenzo Gubian, che dal 1 settembre è subentrato all’ing. Luciano Bastoni, giunto al termine del proprio incarico. 

La rinnovata organizzazione del consorzio di sanità digitale regionale, che raggruppa come socie tutte le aziende sociosanitarie e ospedaliere della Regione Veneto, è funzionale alla realizzazione degli obiettivi regionali in materia, in particolare per quanto riguarda i servizi legati alla costruzione del fascicolo sanitario elettronico. Le nomine inoltre rafforzano la stretta collaborazione con il sistema sanitario regionale, che negli anni ha sempre più orientato la programmazione a quei servizi che, grazie alle tecnologie e alle innovazioni organizzative, garantiscono agli utenti risposte sempre più rapide e puntuali, oltre ad offrire la possibilità di risparmi ed efficienza al sistema sanitario stesso. Elementi che hanno reso il Veneto regione leader a livello nazionale nel campo dell’eHealth.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento