menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, dal 18 maggio treno da Padova a Montebelluna alle 22.46

Fino al 7 giugno, nella tratta Padova – Castelfranco effettuerà la sola fermata intermedia di Camposampiero

MONTEBELLUNA - Dal prossimo 18 maggio entrerà in servizio il Treno Regionale R11070 con partenza da Padova alle 22,46 e arrivo a Montebelluna alle 23,30. Fino al 7 giugno, nella tratta Padova – Castelfranco effettuerà la sola fermata intermedia di Camposampiero, mentre dall'8 giugno effettuerà anche tutte le fermate intermedie tra Padova e Camposampiero, cosa non praticabile fino a quella data, con conseguente posticipo dell'arrivo a Montebelluna.

Sarà comunque garantito il servizio per le fermate intermedie: dal 18 maggio al 7 giugno, infatti, il servizio automobilistico di linea attualmente esistente tra Padova e Castelfranco Veneto circolerà con orari invariati e periodicità estesa anche ai giorni festivi. Il bus cesserà definitivamente di circolare dall’8 giugno.

Verrà inoltre attivato  anche il servizio permanente Montebelluna – Padova, con partenza alle 8,16 e arrivo alle 9,01, utilizzando la traccia cadenzata del treno che avrebbe dovuto avere origine alle 6,48 da Belluno. La limitazione a Montebelluna e da Montebelluna è dovuta sia ai vincoli infrastrutturali della stazione di Belluno sia alle norme sulla sicurezza ferroviaria, per le quali non è possibile il ricovero notturno nel capoluogo provinciale del convoglio necessario ad effettuare i servizi da e per quest'ultima destinazione.

“E' un'ulteriore risposta alle criticità emerse o segnalate dopo l'entrata a regime del nuovo orario ferroviario cadenzato – sottolinea l'assessore regionale alle politiche della mobilità, Renato Chisso – con l'obiettivo di offrire un servizio sempre migliore e all'altezza delle esigenze degli utenti, compatibilmente con i vincoli di tipo tecnico e finanziario  esistenti. Non è la prima ne l'unica novità introdotta dopo l'avvio del cadenzamento – precisa l'assessore – e non sarà l'ultima: continueremo infatti a monitorare la situazione e le richieste in modo da ottimizzare il sistema. Voglio ricordare che, a fianco di lamentele legittime e condivisibili alle quali vogliamo rispondere, permangono ancora posizioni aprioristicamente negative, ma continuano a crescere le espressioni positive  per la nuova struttura del servizio e anche per i miglioramenti riscontrati in termini di coincidenze, puntualità e comodità. Io proseguo su questa strada”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento