menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ztl Wake Up (Fonte Facebook)

Foto Ztl Wake Up (Fonte Facebook)

Ztl ci riprova: occupata l'ex sede della Filt Cgil a Treviso

"Siamo tornati! Gli spazi sociali non possono aspettare!!". Così gli attivisti del collettivo Ztl Wake Up hanno occupato venerdì mattina

"Siamo tornati! Gli spazi sociali non possono aspettare!!  Siamo sotto il cavalcavia della stazione". Così gli attivisti del collettivo Ztl Wake Up hanno occupato venerdì mattina all'alba l'ex sede della Filt Cgil a Treviso. Si tratta della decima occupazione portata avanti dai ragazzi, dopo l'ultima avvenuta qualche settimana fa all'ex caserma Salsa, finita con uno sgombero da parte delle forze dell'ordine e alcuni attimi di tensione in piazza dei Signori, davanti alla Prefettura. 

Gli attivisti hanno puntato agli ex uffici della Filt Cgil sotto il cavalcavia della stazione. "Aspettando il bando di Natale", hanno scritto su di uno striscione diretto al sindaco Giovanni Manildo che aveva promesso un bando per l'assegnazione di un luogo in cui riunirsi alle associazioni. I ragazzi hanno forzato la porta d'ingresso e sono entrati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento