Cronaca

Tornava a casa dopo una nottata di lavoro, fatale un colpo di sonno

La comunità senegalese di Piavon di Oderzo piange la scomparsa di Thiam Babacar, 18 anni. Aveva lavorato a Lignano come barista prima di fare ritorno a casa in auto, poi lo schianto

ODERZO Stava facendo ritorno a casa, a Oderzo, dopo una nottata trascorsa a lavorare come barista in un locale di Lignano, quando, forse per un colpo di sonno si è schiantato con la sua auto contro un pullmino con a bordo sette turisti austriaci. L'incidente è avvenuto domenica mattina, alle porte di Bibione. E' morto così Thiam Babacar, 18 anni, originario del Senegal ma da anni residente con i genitori a Piavon di Oderzo, in via Frassenè.

Molto scossa la nutrita comunità senegalese della zona: fin dal pomeriggio di domenica in molti si sono stretti attorno alla famiglia del 18enne che solo poche settimane fa aveva superato l'esame di maturità come perito elettronico al centro di formazione professionale "Lepido Rocco" di Motta di Livenza. Il ragazzo amava molto lo sport: si era cimentato nel basket ma anche nel calcio e nell'atletica leggera. Nelle prossime ore, non appena arriverà il nullaosta della magistratura, sarà nota la data del funerale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornava a casa dopo una nottata di lavoro, fatale un colpo di sonno

TrevisoToday è in caricamento