rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Oderzo / Via Francesco Dall'Ongaro

Avvocatessa accoltellata, il soccorritore: «Era piena di sangue, stava per svenire»

Marino Bergamo, titolare dell'edicola e cartolibreria di Via Dall'Ongaro, è stato il primo a prestare soccorso all'avvocato Meri Zorz, accoltellata dal 53enne Giuseppe Silvestrini morto suicida poco dopo

Nell'aggressione che ha portato all'accoltellamento dell'avvocatessa Meri Zorz, i soccorsi sono stati fondamentali. Lunedì mattina, 24 aprile, il 53enne Giuseppe Silvestrini, cliente ed assistito dell'avvocatessa opitergina, l'ha aggredita nel suo studio legale ferendola alla mano e alle braccia con un coltello. Uscito in fretta e furia dallo studio legale, l'uomo si è diretto verso Piazza Grande per poi togliersi la vita in un casale disabitato di sua proprietà.

Subito dopo l'accoltellamento, Meri Zorz si è precipitata in strada chiedendo aiuto. Fortuna ha voluto che a fianco del suo studio legale ci fosse l'edicola e cartolibreria di Marino Bergamo, noto negoziante del centro. È stato lui a prestare i primi soccorsi al legale, visibilmente sotto choc. «Meri è entrata in Edicola gridando: "Aiuto, aiuto, mi hanno accoltellata". Non appena l'ho vista coperta di sangue l'ho fatta sedere sull'uscio del negozio e ho chiamato il 118» racconta l'edicolante ai nostri microfoni. L'ambulanza è arrivata pochi minuti dopo: «Conosco Meri da una quindicina d'anni, ci salutiamo tutte le mattine lavorando l'uno accanto all'altro - continua Bergamo -. Quando l'ho vista oggi dopo l'aggressione era comprensibilmente in stato confusionale, ricoperta di sangue e stava per svenirmi tra le braccia». Fortunatamente l'avvocatessa non è in pericolo di vita: ricoverata in ospedale a Oderzo è cosciente e se la caverà. Sull'aggressore invece l'edicolante chiude con queste parole: «Quando è uscito dallo studio si è diretto verso la piazza quindi in direzione opposta all'edicola e non ho avuto modo di vederlo. Non lo conoscevo ma di sicuro sarà passato qui davanti in altre occasioni se era cliente dell'avvocato Zorz. Non mi sarei mai aspettato un fatto simile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocatessa accoltellata, il soccorritore: «Era piena di sangue, stava per svenire»

TrevisoToday è in caricamento